MARIA LUIGIA VELOTTI, SOCCAVO ACCOGLIE LE RELIQUIE DELLA SUA PRIMA BEATA (foto + video)

di Francesca Attanasio   DIRETTA VIDEO Ad un anno dalla beatificazione, finalmente, Soccavo accoglie le reliquie della sua prima beata, Maria Luigia Velotti. Per l’occasione, nella parrocchia santi apostoli Pietro e Paolo, è stato realizzato un piccolo altare, dove sono state riposte le reliquie donate, sabato 25 settembre, da suor Rosalia, Madre generale dell’istituto suore francescane adoratrici della santa croce, congregazione fondata dalla Velotti. “Oggi – ha dichiarato don Enzo Cimarelli, parroco della chiesa santi Apostoli Pietro e Paolo – più che di un benvenuto alla madre generale e alle…

IL MERCOLEDÌ, L’APPUNTAMENTO È CON L’ORATORIO “OVER”

di Francesca Attanasio   La Mensa delle relazioni prende colore. Il 6 ottobre è ripreso l’oratorio degli anziani presso la Chiesa San Pietro e Paolo di Soccavo. Ogni mercoledì, i nonnini soccavesi hanno la possibilità d’incontrarsi, scambiare due chiacchiere e pranzare tutti insieme. Il primo giorno, dopo un momento di preghiera e di merenda giù in giardino, i trenta e più “over-oratoriani” hanno organizzato un’attività di conoscenza e, poi, subito a pranzo! Una bella iniziativa, che vedrà l’alternarsi, dei volontari: per 3 mercoledì, il pranzo sarà organizzato dalle volontarie della…

RIPRESE LE ATTIVITA’ IN PRESENZA NELL’ORTO SOCIALE DI VIA PIA

Realizzati, durante i laboratori: il nuovo sito web, opere d’arte e tante conserve     Siamo tornati! Ebbene sì, da qualche mese noi Ragazzi di Progetto Pace abbiamo ripreso le attività in presenza al nostro orto sociale, sede dell’associazione. Da dopo Pasqua, da quando cioè i regolamenti legati al Covid ce l’hanno permesso, ci siamo finalmente rivisti ed incontrati tutti assieme, naturalmente, indossando le mascherine e mantenendo il giusto distanziamento. In particolare, abbiamo ripreso i laboratori d’arte, di informatica, di cucina ed anche la preparazione delle conserve. Nell’ambito del laboratorio…

“ESTATE RAGAZZI”, TRA GIOCHI, BALLI, CANTI, GIORNATE DEDICATE A LEGALITÀ E IMMIGRAZIONE (foto)

di Francesca Attanasio   “Non abbiate paura…” è il tema che ha accompagnato i bambini dell’Estate Ragazzi Mattina 2021. Argomento, preso in prestito dal film d’animazione “I Croods”, storia di Grug e della sua famiglia di cavernicoli, che si può considerare una metafora della vita: la paura ai cambiamenti. Quando la caverna dei Croods, ovvero la loro casa, viene distrutta, i protagonisti sono costretti a fuggire in cerca di un nuovo riparo in cui trovare difesa e protezione. Intraprendono così un viaggio attraverso territori sconosciuti e posti incontaminati, dove le regole che…

MIELE E CERAMICA, CONNUBIO VINCENTE

Oltre a piatti, tazze e piastrelle, il laboratorio “sforna” anche deliziose bomboniere   di Francesca Attanasio   Miele e ceramica: un connubio vincente. Sono trascorsi già tre mesi, da quando la giovane oratoriana, Chiara Selvaggi ha firmato il suo primo contratto, iniziando a lavorare presso la Fondazione Regina Pacis di Quarto. È entrata pian piano, con la produzione di miele biologico e, poi, si è ritrovata nel laboratorio di ceramica per la realizzazione di manufatti artigianali. “Quando mi è stato chiesto di partecipare al laboratorio – racconta Chiara – ho…

IN VIA PIA A SOCCAVO, I “FRUTTI” DEL NOSTRO LAVORO

La nostra associazione, Progetto Pace, come molti di voi già sapranno, è attiva da tempo a Soccavo, in via Pia 49. Un posto unico, che funziona sia come sede operativa, che come luogo del cuore, dove, tra l’altro, ha preso forma un grande orto, in cui facciamo “ortoterapia” con i nostri volontari ed altre persone disponibili del quartiere. Una pratica importante, che ci permette di stare a contatto con la natura, curare le piante ed ottenere, allo stesso tempo, tanti prodotti, frutto del nostro sudore. Questa attività, oltre che mantenerci…

“I PRODOTTI DEL NOSTRO ORTO, IN DONO ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ DEL QUARTIERE”

Antonietta Di Leva, presidente dell’Associazione Progetto Pace, racconta com’è nata l’iniziativa natalizia “I nostri ragazzi – spiega entusiasta Antonietta Di Leva, presidente dell’Associazione Progetto Pace onlus – è vero, sono diversamente abili. Però, sono ragazzi che vivono attivamente all’interno della società e, quindi, desiderano dimostrare che anche loro sono capaci, nei momenti di difficoltà altrui, di mettersi a disposizione rispetto a un territorio che vive tante criticità. Grazie al progetto che portano avanti – continua – realizzano tante bontà, dalle marmellate alle melanzane sott’olio, tutto all’insegna di prodotti del nostro…

PROGETTO PACE ONLUS: IL NOSTRO NATALE? “IN SUPER ABILE”

  Il 2020 è stato un anno molto particolare, in tutti gli ambiti. Incredibile, come una cosa così piccola ed invisibile all’occhio umano, come un virus, possa incidere tanto sulla nostra vita: spostamenti limitati, lockdown, quarantene, misure di sicurezza create ad hoc quasi senza precedenti (se escludiamo, l’epidemia di febbre spagnola di inizio ‘900). Anche il nostro territorio è stato molto colpito. Ci sono state persone che hanno perso il lavoro, così come in altre parti d’Italia, e persone che dall’oggi al domani si sono trovare in grosse difficoltà anche…

SOLIDARIETÀ, DONATI TRE MONITOR ALL’OSPEDALE SAN PAOLO

La parrocchia Santi Apostoli Pietro e Paolo, per affrontare questa situazione emergenziale e sostenere l’impegno tecnologico e professionale dei sanitari, ha deciso di donare 3 monitor multiparametrici Philips, per il monitoraggio dell’ecg, della pressione arteriosa non invasiva, la saturimetria e il monitoraggio CO2, al presidio ospedaliero “San Paolo” – ASL Na 1 Centro, a supporto dell’UOC di pronto soccorso diretto dalla dottoressa Lucia Morelli. Le strumentazioni sono state donate a titolo totalmente gratuito dalla ditta Qiyu Agency di Chunlian Wu con sede in Corso Novara a Napoli.

ESSERE PROTAGONISTI DELLA PROPRIA VITA: SI PUÒ!

di Francesca Attanasio In questo momento così difficile, dove è più semplice rintanarsi in casa e, decisamente, più comodo starsene al sicuro, dove noia e disinteresse prendono il sopravvento, i ragazzi dell’oratorio hanno scelto di fare piuttosto che starsene a guardare. Ognuno, con i propri talenti e carismi, con le proprie particolarità e caratteristiche ha scelto di fornire il proprio contributo alla nostra comunità. C’è chi ha deciso di imbustare mascherine, chi si è dedicato all’organizzazione di un’adorazione, chi alla selezione dei giocattoli da distribuire a bimbi in difficoltà. E,…