TRAGEDIA FAMILIARE IN VIA NICOLO’ GARZILLI

Ottantottenne spara ai due figli disabili. Uno muore sul colpo, l’altro finisce in ospedale.

Tragedia familiare in via Nicolò Garzilli 13, nel cuore di Soccavo. Questa notte, un uomo di 88 anni, Giuseppe Pecora, pensionato incensurato, ha esploso vari colpi d’arma da fuoco con una pistola Magnum, della cui provenienza non si hanno ancora certezze, verso i suoi due figli, entrambi invalidi. In seguito agli spari, il più giovane, Ivan, di 47 anni, è morto immediatamente. L’altro figlio, Francesco, di 51 anni, fioraio molto conosciuto nel quartiere, è stato invece ferito al braccio destro e si trova ora all’ospedale Cardarelli in condizioni abbastanza critiche. A chiamare i soccorsi, lo stesso 88enne, portato via dalle forze dell’ordine per gli accertamenti di rito. Alla base del folle gesto, secondo quanto avrebbe raccontato l’uomo, l’esasperazione per le condizioni di disagio sue e dei suoi figli.



 

Iscriviti per ricevere un'email ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Notizie simili